La regista Susanna Nicchiarelli presenta in sala il film MISS MARX

Venerdì 25 settembre, alle 20,45, la regista romana Susanna Nicchiarelli sarà presente al Multicinema Galleria di Bari (Corso Italia 15, infotel: 080.521.45.63), per salutare il pubblico prima della proiezione del suo ultimo film – «Miss Marx» -, e per discuterne in un dibattito, al termine. Il lungometraggio, con Romola Garai, Patrick Kennedy e John Gordon Sinclair (una produzione Vivo Film con Rai Cinema e Tarantula, distribuito da 01 Distribution), è stato presentato in concorso all’ultima Mostra del Cinema di Venezia.
Il film è uno sguardo attento e sensibile su Eleanor Marx, la figlia più piccola di Karl Marx: brillante, colta, libera e appassionata, è tra le prime donne ad avvicinare i temi del femminismo e del socialismo, partecipando alle lotte operaie, e combattendo per i diritti delle donne e l’abolizione del lavoro minorile. Quando, nel 1883, incontra Edward Aveling, la sua vita cambia per sempre, travolta da un amore appassionato ma dal destino tragico.
«Con la sua apparente incongruenza tra dimensione pubblica e privata – racconta Susanna Nicchiarelli – la storia di Eleanor Marx apre un abisso sulla complessità dell’animo umano, sulla fragilità delle illusioni e sulla tossicità di certe relazioni sentimentali. Raccontare la vita di Eleanor vuol dire parlare di temi talmente moderni da essere ancora oggi, oltre un secolo dopo, rivoluzionari. In un momento in cui la questione dell’emancipazione è più che mai centrale, la vicenda di Eleanor ne delinea tutte le difficoltà e le contraddizioni: contraddizioni, credo, più che mai attuali per cercare di “afferrare” alcuni tratti dell’epoca che stiamo vivendo».
E a proposito della partecipazione alla Mostra di Venezia aggiunge: «Alcuni dei momenti più belli della mia vita da appassionata di cinema e da regista sono legati alla Mostra. Ho visto dei film meravigliosi al Lido che mi hanno cambiato per sempre. E naturalmente non dimentico la felicità e la soddisfazione per l’accoglienza riservata al mio primo film, “Cosmonauta”, e poi al più recente “Nico, 1988”».

Susanna Nicchiarelli – Biografia artistica

Susanna Nicchiarelli è nata a Roma. Laureata in Filosofia con un dottorato alla Scuola Normale Superiore di Pisa, nel 2004 si diploma in Regia presso il Centro Sperimentale di Cinematografia. Ha iniziato la sua carriera lavorando con Nanni Moretti e scrivendo e dirigendo corti e documentari. Tra i corti ne ha realizzati due di animazione in stop-motion: Sputnik 5, vincitore del Nastro d’Argento 2010, ed Esca Viva (Live Bait). Nel 2009 dirige il suo primo lungometraggio, Cosmonauta, Premio Controcampo alla Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, candidato ai David di Donatello come miglior film d’esordio. Seguono La scoperta dell’alba (2013), e Nico, 1988 (2017), Premio Orizzonti Miglior film alla Mostra di Venezia, vincitore di numerosi premi internazionali e di 4 David di Donatello (tra cui quello per la migliore sceneggiatura originale). Miss Marx è il suo nuovo film, in concorso alla 77. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia.

Lascia un commento