Virgilio Sieni e Corpi di Luce a Ruvo di Puglia per “Talos Festival”

Giovedì 24 settembre (ore 20:30 – ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria al 3467282430) la Sala convegni della Casa della Cultura/Museo del Libro di Ruvo di Puglia ospita un incontro con il coreografo Virgilio Sieni. In questi giorni il direttore di Cango – Centro Nazionale di Produzione della Danza di Firenze e fondatore dell’Accademia sull’arte del gesto è a Matera per la creazione di Dolce Lotta, nell’ambito del Festival So Far So Close promosso da Fondazione Matera Basilicata 2019. Il nuovo progetto – con la collaborazione e la cura di Giulia Mureddu e Delfina Stella, le musiche di Giorgio Distante, l’assistenza di Claudia Gesmundo e la partecipazione dei cittadini e delle cittadine del capoluogo lucano – sarà presentato domenica 11 ottobre in Piazza Dante nel corso della giornata finale del Talos Festival che ha già ospitato Sieni nella scorsa edizione.
Da venerdì 25 a domenica 27 settembre dalle 20 alle 21 in Piazza Dante nuovo week end dedicato a “Corpi di Luce”, una performance inedita ed emozionante che coinvolge una ventina di famiglie di Ruvo di Puglia. Il lungo percorso tra corpo e luce, danza e arte visiva, ideato e coordinato da Giulio De Leo, è partito durante l’estate con un laboratorio coreografico che ha coinvolto bambini, giovanissimi, adulti, diversamente abili e over 65. Dopo la preparazione di piccoli assoli sono state realizzate delle brevi clip dal forte impatto visivo e dal carattere visionario che amplificano la portata energetica ed il dettaglio del gesto. Ogni venerdì, sabato e domenica fino all’inizio del festival, i video saranno proiettati sui corpi dei partecipanti.
Sono aperte, infine, le iscrizioni per partecipare a Entry level, workshop gratuito di introduzione alla danza contemporanea dedicato a giovanissime fra gli 11 e 16 anni con conduzione online della coreografa libanese Stephanie Kayal, che si terrà dal 2 al 4 ottobre con performance finale l’8 ottobre (info e iscrizioni 3467282430 – info@compagniamenhir.it<mailto:info@compagniamenhir.it>). Il workshop si concentrerà sull’esplorazione della connessione tra il corpo e il pavimento, costruendo gradualmente il movimento dal pavimento fino alla posizione eretta e fluendo tra i due tra giochi di sospensioni e dinamiche. La parte coreografica del fraseggio e dell’improvvisazione sarà basata sulla continua ricerca sul movimento e sarà sviluppata dagli strumenti appresi.
“Talos Festival” è cofinanziato da Comune di Ruvo di Puglia e Regione Puglia tramite Teatro Pubblico Pugliese nell’ambito del Fondo di Sviluppo e Coesione 2014-2020 – Valorizzazione della Cultura e della Creatività territoriale e realizzato in collaborazione con Associazione Terra Gialla e Compagnia di danza Menhir con la direzione artistica di Pino e Livio Minafra e il progetto coreografico di Giulio De Leo. Dopo i quattro giorni di ottobre fra danza e musica nelle piazze cittadine, Talos Festival tornerà per altri due fine settimana nel Nuovo Teatro Comunale di Ruvo di Puglia di prossima apertura, a febbraio e aprile 2021. Per la prima volta poi il festival sarà trasmesso anche in diretta streaming per coinvolgere un pubblico più ampio, viste le restrizioni legate alle attuali norme anticovid19. Tra gli ospiti di ottobre il virtuoso della chitarra sarda preparata Paolo Angeli, il duo di fisarmonicisti e improvvisatori Antonello Salis e Simone Zanchini, il trio composto da Peppe Servillo, Xavier Girotto e Natalio Mangalavite, le coreografe Sanna Myllylahti e Stephanie Kajal e il coreografo Virgilio Sieni.

Lascia un commento