“Lezioni di storia” al Petruzzelli, ecco l’edizione 2020

Ci sono opere collettive che restano nei secoli a testimonianza di una civiltà. Opere che possono unire, come una piazza e un tempio, ma anche dividere, come un muro. Opere dal forte valore simbolico, come una statua, ma anche gigantesche imprese organizzative ed economiche, capaci di mobilitare migliaia di persone. Le piramidi, il Partenone, il Colosseo, la Mezquita di Cordoba, Versailles, il Muro di Berlino saranno oggetto del nuovo ciclo delle Lezioni di Storia Le opere dell’uomo che si terrà al Teatro Petruzzelli di Bari, (domenica alle 11.30) dal 18 ottobre al 13 dicembre 2020. Prendendo spunto dalla storia della loro realizzazione sei studiosi d’eccezione, autorevoli per rigore scientifico e brillanti per efficacia comunicativa, ricostruiranno l’origine di una idea, il suo farsi concreto, la continuità – o le trasformazioni – della memoria. In ogni lezione, introdotta da Annamaria Minunno, proveremo a comprendere ciò che tiene insieme storia, potere, denaro, cultura e consenso. Apre il ciclo domenica 18 ottobre Giuseppina Capriotti Vittozzi con una lectio sulle piramidi egizie. Luciano Canfora il 25 ottobre ci porterà nel cantiere del Partenone, simbolo della città, luogo di culto e sede del tesoro degli ateniesi. Mentre con Andrea Giardina il 1° novembre saremo tra gli spalti del Colosseo, uno straordinario osservatorio sulla storia politica, sociale e antropologica dell’antica Roma. Amedeo Feniello, il 15 novembre ci accompagnerà in Spagna nella Mezquita di Cordoba, foresta di simboli e luogo di mille contrasti. Il 29 novembre sarà la volta Luigi Mascilli Migliorini col quale entreremo nelle sale di Versaillesripercorrendo le sue innumerevoli vite. Chiude il ciclo il 13 dicembre Carlo Greppi con una lezione sul Muro di Berlino, emblema di tutte quelle frontiere che negano la libera circolazione degli esseri umani. Massimo Biscardi, Sovrintendente Fondazione Lirico Sinfonica Petruzzelli e Teatri di Bari: “Tornano le Lezioni di Storia ed è per me motivo di orgoglio accogliere nuovamente al Teatro Petruzzelli questa rassegna che tanto appassiona il pubblico pugliese. Il tema di quest’anno “Le opere dell’uomo” è particolarmente caro anche a noi che ci occupiamo di musica e dei grandi uomini che hanno dato vita a composizioni immortali. Sarà affascinante ascoltare la storia di alcuni dei luoghi più significativi del mondo, costruiti grazie alla tenacia e alla passione di uomini straordinari. In questo momento storico, dobbiamo avere fiducia e ricordarci ciò di cui siamo stati capaci nei secoli passati. Le grandi opere architettoniche di valore storico sono un dono che deve infonderci la forza e la fiducia per scrivere le nuove pagine del nostro futuro.” Ines Pierucci, Assessora alle Politiche culturali e turistiche del Comune di Bari: “Le Lezioni di Storia dimostrano che la cultura è una forma di resistenza morale, spirituale, ma anche fisica: resistenza ai cataclismi della storia, alla violenza della quotidianità, ma anche alle insopportabili condizioni climatiche e sociali del continente, resistenza ai condizionamenti delle ideologie. ” Alessandro Laterza, Editore: “Abbiamo fortemente voluto con gli autori, la Fondazione Petruzzelli, con le istituzioni, gli sponsor, confermare l’appuntamento delle Lezioni di Storia a Bari nonostante le necessarie restrizioni e cautele per contrastare i rischi Covid: per ricordare a noi stessi e a tutti che rispettando le regole è possibile un progressivo ritorno alle attività di cultura e di spettacoli.” Evento speciale domenica 27 dicembre alle 20.30: MYSTERY TRAIN. UN VIAGGIO NELL’IMMAGINARIO AMERICANO Da Woody Guthrie a Bruce Springsteen, da Elvis Presley a Johnny Cash, Mystery Train è un’originale e particolarissima Lezione di Storia in musica, un viaggio tra note e parole, con Alessandro Portelli, Gabriele Amalfitano, Margherita Laterza e Matteo Portelli. Libertà, frontiera, industria, solitudine…il treno è stato una straordinaria metafora della modernità americana. Un viaggio alla scoperta della sua storia, dall’irruzione nel paesaggio bucolico dell’America di metà Ottocento fino agli anni ’50 del secolo scorso in cui diventa protagonista assoluta della musica folk, blues, rock. Alessandro Portelli, storico e americanista, introdurrà gli estratti letterari (da Hawthorne a Dickinson) interpretati da Margherita Laterza e i brani musicali cantati e accompagnati alla chitarra da Gabriele Amalfitano. Alla tastiera e al basso Matteo Portelli. «Siamo partiti, spiega lo stesso Portelli, dal repertorio di canzoni americane di Gabriele Amalfitano, abbiamo cercato un filo conduttore e abbiamo pensato a un tema che attraversasse tutti i generi musicali, così come tutta la storia della modernità, dalla diffusione delle macchine alla nostalgia di un tempo perduto. Ci stavo pensando da tempo, soprattutto perché non è una storia solo americana, ma riguarda anche il nostro rapporto con il progresso. La raccontiamo con la musica, con la letteratura e con le fonti storiche, cercando di essere sempre rigorosi e di divertirci». Le Lezioni di Storia ideate dagli Editori Laterza,sono organizzate in collaborazione con la Fondazione Lirico Sinfonica Petruzzelli e Teatri di Bari, con il patrocinio del Comune di Bari – Assessorato alle Politiche culturali e turistiche e della Regione Puglia, Assessorato Industria Turistica e Culturale Gestione e Valorizzazione dei Beni Culturali concesso con disposizione n. SP6/0000218/2020. L’iniziativa è realizzata grazie al sostegno di Exprivia, Masmec, UniCredit. INFO BIGLIETTERIA – “Le opere dell’uomo” BIGLIETTI NOMINATIVI Posto in platea I e II ordine:  intero € 12 / ridotto € 10  abbonamento: intero € 60 / ridotto € 50 Posto palchi a partire dal III ordine:  intero € 7 / ridotto € 5  abbonamento: intero € 35, ridotto € 25 Riduzioni per under 26 e over 65 I biglietti sono acquistabili al botteghino del Teatro Petruzzelli. on-line www.vivaticket.com – disponibili solo posti singoli infoline 080 9752 810 e-mail botteghino@fondazionepetruzzelli.it
[https://ipmcdn.avast.com/images/icons/icon-envelope-tick-round-orange-animated-no-repeat-v1.gif]<www.avast.com/sig-email?utm_medium=email&utm_source=link&utm_campaign=sig-email&utm_content=webmail> Mail priva di virus. www.avast.com<www.avast.com/sig-email?utm_medium=email&utm_source=link&utm_campaign=sig-email&utm_content=webmail>

Lascia un commento