Colapesce e Dimartino stasera al Locus Festival

[Image]
Un successo straordinario per il Locus festival 2020 limited edition che ci sta regalando delle performance straordinarie in un’atmosfera di tranquillità e sicurezza. Dopo i sold out di NICCOLÒ FABI, VINICIO CAPOSSELA, GHEMON, COMET IS COMING – LORENZO SENNI – KHALAB domani sera ed anche per la festa conclusiva di ferragosto con NAPOLI SEGRETA. Stasera tocca al duo siciliano COLAPESCE DIMARTINO. Colapesce e Dimartino, due dei migliori cantautori della nuova generazione, hanno appena pubblicato il video della bellissima canzone “Luna araba” realizzata insieme a Carmen Consoli, che sarà sicuramente la colonna sonora di molte lune dell’estate 2020. Le loro strade si sono incrociate tantissime volte: sul palco, dove hannoe al profondo rapporto di amicizia che li lega. Le loro strade si sono incrociate tantissime volte: sul palco, dove hanno condiviso concerti, e anche fuori grazie al profondo rapporto di amicizia che li lega. Entrambi siciliani, amici e dream team autoriale per diversi altri grandi artisti italiani (Marrakesh, Levante, Emma, Luca Carboni, Malika Ayane…). Due collaborazioni fra tutte: Lo stretto necessario, di Levante feat. Carmen Consoli, uno dei successi radiofonici dell’estate 2019 e Bravi a cadere, il singolo portante di “Persona”, l’album di Marracash in vetta a tutte le classifiche.
Colapesce e Dimartino hanno pubblicato nel 2020 il loro primo disco di inediti scritti e interpretati a quattro mani: “I mortali”, che si colloca nel solco delle grandi collaborazioni della musica d’autore italiana. Una serata dedicata al pop d’autore italiano, anche con l’apertura de La Municipàl. Si continua domani venerdì 14 agosto con il formidabile trio inglese The Comet is Coming formato da King Shabaka Hutchings, Dan Leavers e Max Hallett. La loro potente fusione live di jazz, funk, psichedelia e rock condividerà il palco con due realtà musicali italiane elettroniche d’avanguardia: Lorenzo Senni, che quest’anno ha pubblicato l’album “Scacco Matto” con la prestigiosa etichetta inglese Warp Records, e le sonorità afro di Khalab feat. Tommaso Cappellato. Festa conclusiva il 15 agosto sempre nella Masseria Ferragnano a Locorotondo con il dj set di Napoli Segreta, movimento musicale dedicato alla riscoperta di rarità in vinile di funk e discomusic napoletana degli anni ‘70 e ‘80. In apertura serata si aggiunge al programma del Locus un nuovo concerto: il jazz di Saint Voyage si colora di afro beat e funk ed altre suggestioni con Gaetano partipilo al sax, Dario Giacovelli al basso, Filippo Bubbico alle tastiere e Giovanni Angelini alla batteria.
Giovedì 13 AGOSTO Masseria Ferragnano, Locorotondo | tickets Dalle 21:00 – Live: La Municipàl COLAPESCE DIMARTINO Villa Comunale, Locorotondo | free h 24:00 – Locus Movies: I AM NOT YOUR NEGRO, di Raoul Peck (2017)
Venerdì 14 AGOSTO Villa Comunale, Locorotondo | free h 18:00 – Talk: “ Jimi Hendrix a 50 anni dalla scomparsa” con Enzo Gentile, Nicola Gaeta. Presentazione del libro “The story of life Gli ultimi giorni di Jimi Hendrix” (Baldini & Castoldi) di Enzo Gentile e Roberto Crema.
Masseria Ferragnano, Locorotondo | tickets Dalle 21:00 – Live: KHALAB feat. Tommaso Cappellato THE COMET IS COMING LORENZO SENNI
Sabato 15 AGOSTO Masseria Ferragnano, Locorotondo | tickets Dalle 21:00 – Live e dj set: Saint Voyage NAPOLI SEGRETA
Il Locus non è solo musica: MOSTRA “SONICA” di GUIDO HARARI
Dal 9 al 23 agosto 2020 Museo Perle di Memoria, Locorotondo h 17:00-19:00 Scalinata S. Michele Arcangelo
Dice Guido Harari della sua mostra “Sonica” progettata per il Locus festival:
“La selezione degli artisti qui raffigurati non poteva essere più eclettica, in accordo con la trasversalità delle mie passioni musicali mie e di una manifestazione come Locus Festival. È cruciale fare sì che il nostro sempre più indecifrabile modo di vivere e comunicare non formatti del tutto i nostri cervelli e i nostri destini. Musica e fotografia a volte possono compiere questo miracolo. Utopia!”
La mostra, realizzata in collaborazione con l’associazione “il Tre Ruote Ebbro”, si articola in due installazioni, al chiuso ed all’aperto, nel Comune di Locorotondo. La prima parte sarà visitabile gratuitamente dalle ore 17:00 alle 22:00 nell’antico complesso di Sant’Anna di Renna, che ospita il Museo Perle di Memoria, alle porte di Locorotondo su via Martina. L’esposizione a cielo aperto si trova nei pressi del museo, sulla scalinata di via San Michele Arcangelo che porta al centro storico di Locorotondo: un suggestiva “galleria naturale” che mostra le rockstar di Harari su antiche e tipiche mura a secco pugliesi.
ULTIMI LOCUS FOCUS I talk del Locus festival. Dalle ore 18:00 nei giardini della Villa Comunale di Locorotondo – ingresso libero.
Locus Focus è il tradizionale spazio dedicato ai talk e all’approfondimento culturale intorno alla musica e alle tematiche del Locus festival, coordinato dallo scrittore e critico musicale Nicola Gaeta.
Giovedì 13 agosto – “La Storia della Disco Music”, con Andrea Angeli Bufalini, Giovanni Savastano e Nicola Gaeta.
“LA STORIA DELLA DISCO MUSIC” edito da Hoepli è il primo volume italiano che narra in prospettiva socio-culturale, la storia della Disco Music dalle originarie discotheques di Parigi alle sue radici afro, R&B, soul e funk, fino alle contaminazioni con l’elettronica dell’Eurodisco, riservando in particolare uno spazio alla prima Italo Disco. Un melting pot sociale, culturale e sonoro, un fenomeno molto amato, ma anche molto osteggiato che, da movimento underground, si è evoluto in carismatico trend-setter di massa.
Ne parliamo con gli autori Andrea Angeli Bufalini e Giovanni Savastano, e con Nicola Gaeta, scrittore e critico musicale con un passato da dj nel periodo storico in causa.
Venerdì 14 agosto – “Jimi Hendrix a 50 anni dalla scomparsa” con Enzo Gentile e Nicola Gaeta.
Prendendo spunto da un libro appena uscito – The story of life Gli ultimi giorni di Jimi Hendrix (Baldini & Castoldi) di Enzo Gentile e Roberto Crema – si rivelano i retroscena e le trame, i segreti e le fake news che ancora resistono rispetto alla morte del più grande e innovativo chitarrista della storia del rock (Londra, 18 settembre 1970).
Lungo 330 pagine e con un ricco inserto fotografico di immagini rare e mai viste, raccontiamo un pezzo del costume e della cronaca di quel preciso periodo storico, documentato con materiali inediti, articoli della stampa Internationali e le testimonianze esclusive di chi frequentò Jimi Hendrix fino alla fine dei suoi giorni.
ULTIMI LOCUS MOVIES Il cinema di notte del Locus Festival. 10-12-13 agosto 2020.
A cura di Sentieri Selvaggi. Presentano Sergio Sozzo e Nicola Gaeta.
Dalle ore 24:00 circa (dopo la fine dei concerti) nella Villa Comunale di Locorotondo – Ingresso libero
Giovedì 13 agosto
I AM NOT YOUR NEGRO, di Raoul Peck (2017)
Incendiario e lucidissimo, il documentario di Raoul Peck narrato dalla voce di Samuel L. Jackson è tratto da Remember this house del grande scrittore e attivista James Baldwin. La rievocazione di tre figure centrali della lotta afroamericana, Malcolm X, Martin Luther King, Medgar Evers, è portata avanti a colpi di smottamento del mito di integrazione hollywoodiano. Una decostruzione spietata e incalzante coniugata al presente dai versi di Kendrik Lamar: un proclama di liberazione e militanza che infiamma, oggi come allora, le strade d’America.
Vi ricordiamo che per tutti gli eventi, sono disponibili posti a sedere con distanziamento interpersonale. Altre misure di sicurezza anti-Covid19 prevedono l’utilizzo della mascherina per raggiungere il proprio posto, la misurazione della temperatura all’ingresso, e la presenza di igienizzanti per le mani in tutta l’area del festival.

Lascia un commento