Welcome to   Click to listen highlighted text! Welcome to Powered By GSpeech

Roma dilagante


La Roma schianta il Bologna con un sonoro 5 – 0, ottiene la sesta vittoria consecutiva dall’inizio del torneo e guida a punteggio pieno la classifica. I giallorossi mostrano una fame di successi, una grinta, una solidità collettiva e vanno in gol con facilità disarmante! Ci sono tutti i presupposti per poter contendere lo scudetto alle migliori, e già sabato a Milano sarà un test probante che ci dirà se davvero la Roma, anche negli scontri diretti, saprà imporre il suo gioco e fare risultato! Con l’Inter sarà dura; il collettivo nerazzurro ha trovato una quadratura e una solidità sconosciuti nelle ultime due stagioni; Mazarri schiera sempre un centrocampo molto folto che pressa, difende, riparte e sa anche graffiare. Punta soprattutto a non far giocare la squadra avversaria e a colpire di contropiede! La Roma mostra un ottimo palleggio ed una facilità di attaccare la profondità soprattutto grazie alla velocità di Gervinho e alle percussioni di Florenzi, vedremo se i nerazzurri sapranno neutralizzare le fonti di gioco giallorosse e colpire di rimessa! La Juve, impegnata con il Milan in uno scontro che potrebbe avvicinare o al contrario ulteriormente allontanare i rossoneri dalle primissime posizioni, il Napoli, contro il Livorno nella partita sulla carta più facile per le grandi, la Fiorentina sul terreno di una Lazio che sembra allo sbando, guarderanno con curiosità all’anticipo di San Siro! Se l’Inter quanto meno fermasse la Roma per Juve e Napoli ci sarebbe l’occasione per l’aggancio, per Viola, Milan ci sarebbe l’opportunità di ridurre le distanze dalla capolista! La Roma sembra la squadra più in salute, diverte, dà spettacolo, ed è attesa al varco dall’Inter, che con la corsa del suo pacchetto mediano tanto bene sta facendo, anche se non è ancora pronta per vincere, atteso che sul più bello talvolta si fa raggiungere dopo essere andata in vantaggio (col Cagliari ha pareggiato una gara dominata!). Vedremo se e quanto Roma ed Inter sapranno sfruttare l’assenza delle coppe Europee. Il Milan ha tutto per risalire ma nelle retrovie concede troppo e l’attacco, privo di Balotelli, non è quello di sempre! Il Napoli ha acquisito mentalità vincente con Benithez ma non sempre sa gestirsi. Diversamente dalla Juventus che, pur non girando al massimo, sa centrare quello che vuole, sa risalire quando va in svantaggio, sa mantenere il vantaggio acquisito, sa vincere! Ciò che dovrà imparare la Viola con maggiore continuità, anche se è già una gran cosa il lavoro fatto da Montella che ha riportato nell’area europea una squadra come la Fiorentina che era reduce da stagioni molto al di sotto delle proprie possibilità! La Lazio dovrà ricomporre i cocci di un ambiente dove sembra che per lo meno alcuni elementi remino ognuno per conto proprio, minando l’unità dello spogliatoio, altrimenti si preannuncia una stagione di sofferenza per i biancocelesti! Vedremo quanto e come peseranno gli impegni di Coppa su Juve, Milan, Napoli, Fiorentina. La Juve è quella che ha dimostrato di sapersi gestire meglio, anche puntando su un mirato turn over, le altre sembrano un po’ più in difficoltà! Bologna – Verona, Catania – Genova, Chievo – Atalanta, Parma – Sassuolo, Sampdoria – Torino saranno gare importanti per la zona salvezza; la Sampdoria dovrà vincere a tutti i costi, Genova e Sassuolo daranno il massimo per cercare di uscire almeno imbattute dalle pericolose trasferte di Catania e Parma! L’Udinese vorrà vincere contro il Cagliari per allontanare la zona pericolosa della classifica.

In serie B il Bari perde immeritatamente a Lanciano, dopo una partita in cui ha creato tante occasioni e in cui ha pagato gli errori in fase di attacco. Bisogna ripartire da quanto sin qui di buono fatto sul piano anzitutto del gioco, ad Avellino sarà una trasferta da affrontare con molta attenzione, atteso che gli irpini hanno battuto l’Empoli. Sarà importante continuare a giocare come i nostri ragazzi stanno mostrando di saper fare, continuando così i risultati non dovrebbero tardare ad arrivare!

Giacomo Loseto

Click to listen highlighted text! Powered By GSpeech