Welcome to   Click to listen highlighted text! Welcome to Powered By GSpeech

Note da bere al Why not?


10383573_1577065575866997_5251440304491086589_n

Parte oggi alle 21.30 al Why not?, strada Palazzo di Città, 15 a Bari “Why note”, la rassegna musicale interamente dedicata ad artisti rigorosamente locali, già noti, oppure no, al pubblico barese, in stretta collaborazione con radiosoundcity.net, diretta da Francesco Loconsole.

Il primo appuntamento, oggi giovedì 2 aprile, vede come protagonista il cantautore barese Dely De Marzo, che tra breve pubblicherà il suo primo cd; le sue performance live divertono e coinvolgono con sonorità vigorose, con testi irriverenti e immediatamente cantabili.

Seguono i Radio Libra 4et, offrendo etno pop di prima scelta. I membri del quartetto, figli della nota street band “Bandita officinadelritmo” proporranno, giovedì 9 aprile, un repertorio di brani contaminati di suoni del mondo, come solo loro sanno fare.

Terzo appuntamento: giovedì 16 aprile con i BeatleManiacs, costola di The Quarrymen, tribute band dedicata appunto ai Beatles, più nota e acclamata in Italia. Il magico duo ripercorrerà una selezione di brani dei quattro di Liverpool, spaziando dalle canzoni più conosciute a quelle più nascoste e da intenditori.

Giovedì 23 aprile sarà il turno delle Regine Nascoste, altro duo seducente, composto da voce e tastiera ed un repertorio di brani rivisitati in stile rock e trip-hop, giocando sul contrasto che tali generi musicali rendono col suono classico del pianoforte.

Gli appuntamenti di aprile si chiudono in bellezza con “Slam The Jam”, un’occasione per ascoltare dal vivo i brani del repertorio di Reverendo, la musica e la maestria ai piatti di dj Tuppi. Per l’evento del 30 aprile il microfono sarà aperto a quanti con spirito hip hop vorranno rimare durante la serata. Reverendo inoltre presenterà una serie di brani in versione unplugged.

Si ripartirà giovedì 14 maggio con il Train Dà Duo, nato da un sodalizio collaudatissimo e del tutto originale, in cui due eccellenti voci maschili, si fondono dando vita ad un genere unico che è un mix di Jazz, Bossa, Funk passando attraverso Stevie Wonder, Jamiroquai, Pino Daniele, ma anche Jobim, Horace Silver, Joao Gilberto e George Benson.

Sarà, il 21 maggio, il turno dei B-Bros, gruppo esordiente, con un progetto che stravolge noti brani Pop al fine di mostrarli sotto una luce diversa, stupendo i veterani del fantastico mondo dei “live” fino a conquistare il pubblico più distante.

Chiuderanno in bellezza il 28 maggio, i giovanissimi e talentuosissimi Fake, e la loro personale storia della musica, un excursus ricco, da Elvis ai Fake.

Il Why not con Why note e radiosoundcity.net ha tutte le intenzioni di regalare ore e note indimenticabili.

Click to listen highlighted text! Powered By GSpeech