Welcome to   Click to listen highlighted text! Welcome to Powered By GSpeech

Nel nome di San Nicola


statua_san_nicola_1

 

Vito, come è nata l’associazione e in cosa consiste il suo lavoro?

“L’associazione è nata innanzitutto dalla passione per la festa di San Nicola. Tutti gli associati hanno un passato nel corteo storico, io personalmente negli anni ’70 vi partecipavo come figurante, facevo il fiaccoliere. Nel 2008, ho deciso, insieme ad alcuni amici, di dar vita all’associazione, che abbiamo deciso di chiamare, con grande semplicità, “I Figuranti di San Nicola”, e abbiamo iniziato a collaborare con l’ente turismo, l’azienda locale del turismo e la Basilica di San Nicola nell’organizzazione del corteo storico. Inoltre, io faccio parte del comitato scientifico di San Nicola”.

Quali sono le attività a cui possono assistere i cittadini non associati?

“I cittadini possono assistere e partecipare ai cortei storici. Noi abbiamo collaborato laddove vi è una venerazione particolare per San Nicola: siamo stati a Rutigliano, in Vaticano, ad Ostia. A Squinzano abbiamo organizzato una manifestazione insieme con gli amici del Circolo San Nicola, dove, tra le altre cose, abbiamo avuto a disposizione dei costumi dell’anno 1000. Inoltre, l’associazione si muove nella promozione del culto del Santo, domenica scorsa abbiamo organizzato un evento con l’Università di Bari, e abbiamo promosso vari incontri nelle scuole elementari, concentrandoci sul recupero della storia di San Nicola. Ora stiamo tentando di focalizzare l’attenzione sugli ordini monastici”.

La festa di San Nicola cosa rappresenta per voi?

“La festa è sicuramente un bel momento, specialmente il corteo, che sentiamo particolarmente nostro”.

Avete un obiettivo come associazione?

“Il nostro obiettivo è quello di crescere ancora di più e di diffondere il culto del Santo. Restando sempre un’associazione senza scopo di lucro”.

Michele G. Lisco

Click to listen highlighted text! Powered By GSpeech