Welcome to   Click to listen highlighted text! Welcome to Powered By GSpeech

Category Archives: Cultura/Spettacoli

Daniele Silvestri il 21 marzo al Teatro Petruzzelli


Daniele Silvestri

Daniele Silvestri

“Sono andato in studio, a Lecce, assieme a un gruppo di musicisti che ho scelto per le loro eccellenti doti e a un iPhone pieno di idee musicali, alcune strutturate, altre solo abbozzate. Non avevo date, non avevo scadenze. Mi sono ritrovato sommerso da un entusiasmo e da una voglia di fare musica che non sentivo da tanto, forse dai tempi de “Il dado”, la stessa energia e la stessa urgenza creativa. In quei momenti ho capito che era tempo di ritornare a fare un disco e adesso che siamo nel bel mezzo delle registrazioni non vedo l’ora che queste canzoni diventino di tutti”. 

“Dinastie bastarde” al Teatro Di Cagno

La locandina dello spettacolo

La locandina dello spettacolo

Oltre a Facchino gli interpreti sono Nicolas De Filippis, Marco De Letteris, Roberta De Bebedictis, Annalisa Intrieri, Teresa Clemente, Francesco Latorre, Luca Filograno, Giuseppe Bozzi, Vito Di Anna. 

Per i Bumps, Morricone è “al di sopra di ogni sospetto”

La locandina del concerto

La locandina del concerto

Mancava ancora qualche anno alla fine del secondo millennio, e a Bari c’era un interessante appuntamento alla chiesa di san Giuseppe, dove il figlio di Ennio Morricone, Andrea, presentava delle sue composizioni nel suggestivo scenario delle sacre mura di corso Sonnino. Non c’era molta gente ad occupare i lunghi banchi, i musicisti si stavano preparando davanti all’altare, e nell’attesa parlavo con la mia fidanzata e sua sorella delle meravigliose colonne sonore del celebre papà del giovane compositore. A un tratto guardai dietro di me, seduto sul banco alle mie spalle c’era un maturo signore con gli occhiali, accanto a lui una signora più o meno della sua stessa età. Se ne stavano in silenzio, ad osservare come noi i preparativi. “Ragazze, incredibile! Sapete chi c’è dietro di noi? Il maestro! Scion scion, scion scion…..”. Non mi volevano credere. Si arresero quando un ragazzo si avvicinò alla coppia per dire solo: “Maestro, posso salutarLa?”. 

Tutto pronto per la 622_ edizione del Carnevale di Putignano

Putignano ai nastri di partenza per un Carnevale indimenticabile.
“Nella strategia di promozione della Puglia sul piano culturale e turistico il Carnevale di Putignano è uno dei grandi eventi su cui la Regione ha deciso di puntare – ha spiegato Loredana Capone, Assessore regionale all’Industria turistica e culturale – . Noi cerchiamo di guardare a tutto il territorio regionale per mettere insieme in rete e valorizzare quelle iniziative, big events come si dice, che possano costituire di per sé un pretesto di viaggio nella nostra terra. Il Carnevale di Putignano è certamente uno di questi. Un appuntamento che ripropone la tradizione, ma che sa evolversi ogni anno. Un evento che contribuisce a rafforzare quella immagine della Puglia autentica per le sue tradizioni ancora vere e sentite, ma anche contemporanea perché sa rivisitare le sue tradizioni per parlare ad un pubblico sempre più vasto ed internazionale. Il Carnevale di Putignano viene rilanciato ogni anno con caratteristiche sempre più attrattive ed è per questo che è diventato un segno di riconoscimento del territorio ed un potente attrattore turistico”. 

Stefano Accorsi in scena a Corato

Il cartellone della stagione teatrale di Corato

Il cartellone della stagione teatrale di Corato

Al Teatro Comunale di Corato riprende il tour pugliese di Stefano Accorsi, alle 21 con Decamerone, adattamento teatrale e regia di Marco Baliani, replica giovedì 17.

Il 18, 19 e 20 dicembre, venerdì, sabato e domenica, Accorsi poi si sposta a teatro Curci di Barletta.

Chiara Civello e Nicola Conte Jazz Combo in “Canzoni”

Chiara Civello e Nicola Conte

Chiara Civello e Nicola Conte

Sabato 19 dicembre è ancora Winter in Villa San Martino nella rinomata location di Martina Franca con il concerto di Chiara Civello e Nicola Conte Jazz Combo.  Uno straordinario viaggio tra canzoni d’autore e jazz in cui l’autrice e interprete romana presenta l’album “Canzoni” dedicato alle voci italiane dagli anni 60 fino ai giorni nostri, accompagnata da Nicola Conte alla guida di un cast internazionale di musicisti. 

Capodanno in piazza a Ostuni

La locandina dell'evento

La locandina dell’evento

Lo straordinario scenario del centro storico di Ostuni, noto per la sua suggestiva bellezza, sarà la location per una grande festa di Capodanno ispirata al concetto “dance the african diaspora”. Varie forme di dance music con radici africane saranno mixate in uno speciale dj set, realizzato appositamente da un grande dj e produttore francese: PHILIPPE COHEN SOLAL, noto internazionalmente come artefice del progetto GOTAN PROJECT. 

Bari ricorda Domenico Triggiani a dieci anni dalla scomparsa

Domenico Triggiani

Domenico Triggiani

Una manifestazione per ricordare lo scrittore e drammaturgo barese Domenico Triggiani, a 10 anni dalla sua scomparsa, avvenuta il 25 dicembre del 2005. Appuntamento mercoledì 16 dicembre, alle 16.30, presso l’Auditorium della Scuola Giovanni Verga di Bari (Via Pantaleo Carabellese, 34)

L’iniziativa è promossa dall’Università Popolare Pugliese della Terza e Libera Età-Auser Bari. Interverrà Michele Fanelli, presidente del Circolo A.C.L.I. Dalfino; Massimo De Dominicis eseguirà canzoni della tradizione barese.

Nato a Bari il 12 settembre 1929, Triggiani ha dedicato la maggior parte della sua produzione letteraria al teatro. Tra le sue opere principali, l’atto unico Papà, a tutti costi, Il dramma di un giudice (trasmesso nel 1982 dalla RAI, nell’adattamento radiofonico di Luigi Angiuli), il dramma Peccati di Provincia, la commedia musicale Donne al potere(rappresentata nel 1983 in prima assoluta al Teatro Petruzzelli di Bari). Si tratta di teatro sociale e psicologico, che affonda il bisturi nei vizi e nelle virtù degli uomini, di volta in volta accostato dalla critica a Betti, ad Aristofane, a Pirandello, a Ibanez.

A partire dagli anni ’80, Triggiani ha rivolto il suo interesse anche al dialetto, con alcune commedie che rappresentano ormai dei “classici” della baresità: Le Barìse a Venèzie, La candìne de Cianna Cianne, All’àneme de la bonàneme!, U madremònie de Cellùzze e No, u manecòmie no!

Triggiani – al quale il Presidente della Repubblica Scalfaro conferì nel 1997 il Diploma di “Benemerito della Scuola, della Cultura e dell’Arte” – è altresì autore del romanzo storico-satirico in vernacolo barese, Da Adáme ad Andriòtte, di opere di narrativa in lingua e di saggi di critica letteraria.

Da sei a nove i finalisti dell’ottava edizione, ecco l’elenco degli artisti che si esibiranno il 30 gennaio 2016 al Teatro Petruzzelli

La locandina

La locandina

Frieda “Amore nero”, Mizio Vilardi “Ora va”, Monòdia “Nessuno pagherà”, ZeroCaffeina “Non si può prescindere”, Alex Montelli “Strane parti di me”, One beat crew “Il giusto modo”, Dario e i Meridionali “Polvere da sparo”, Rosanna D’Aprile “Stop all’ansia”, Full immersion “Libero pensiero”.

Sono loro i nove finalisti dell’ottava edizione del Festival nazionale di musica emergente “Premio Mimmo Bucci”, giunto all’ottava edizione.

Il Premio sin dalla nascita è organizzato da RadioSoundCity Network in collaborazione dell’Associazione Smart X Mimmo Bucci, dell’A.p.s. Sound City Group e da questa edizione dal nascente progetto di quest’ultima: Cba management.

I nove finalisti sono stati scelti dalla direzione artistica del Premio dopo un’attento ascolto. La finale del Premio si terrà la sera di sabato 30 gennaio 2016 nella prestigiosa cornice del Teatro Petruzzelli di Bari.

Per la finale, il compito di valutare i brani e decretare il vincitore del Premio Mimmo Bucci 2016, sarà affidato a una giuria esperta nel settore musicale.

Il Premio è un momento importante, che nasce e vive per ricordare anche la figura di Mimmo Bucci, cantautore di Bari. Nel corso della sua carriera Mimmo, grazie alla preziosa collaborazione del suo autore e amico fraterno, Francesco Loconsole, ha inciso quattro cd. Ancora giovanissimo, Mimmo perde la vita, ucciso sul lungomare di Bari il 15 maggio 2007. Da allora, la sua musica non ha smesso un momento di risuonare forte. E questo Premio è il modo migliore per ricordarlo.

Il Festival nazionale sin dal primo anno, riceve il patrocinio e il sostegno delle Istituzioni locali. Il Comune di Bari prima, e da questa edizione la Regione Puglia, oltre la rinnovata ospitalità, sin dalla scorsa edizione, della Fondazione del Teatro Petruzzelli.

I biglietti saranno in vendita nei prossimi giorni.

Per maggiori informazioni: redazione@radiosoundcity.net

Premio Mimmo Bucci, al via, con la votazione online, la seconda fase del concorso

locandina3

Al via, la seconda fase del Premio nazionale di musica emergente “Premio Mimmo Bucci”, giunto all’ottava edizione, con la votazione online dei brani selezionati, partita lunedì 30 novembre per terminare domenica 13 dicembre.

Il Premio sin dalla nascita è organizzato da RadioSoundCity Network in collaborazione dell’Associazione Smart X Mimmo Bucci, dell’A.p.s. Sound City Group e da questa edizione dal nascente progetto di quest’ultima: Cba management.

Diciotto i semifinalisti che potranno essere votati, ogni giorno, accedendo al sito della Web Radio www.radiosoundcity.net. I semifinalisti sono: Acquasumarte “Vita d’artista”, Alessandro Montelli “Strane parti di me”, Capotasto “Carne da notizia”, Frieda “Amore nero”, Gerardo Tango “Canzone insoddisfatta”, Marco Lozito “Consuma”, Mizio Villardi “Ora va”, Monòdia “Nessuno pagherà”, Near “Diverso”, Nico Maraja “La notte, poi…”, One beat crew “Il giusto modo”, Dario e i Meridionali “Polvere da sparo”, Rosanna D’Aprile “Stop all’ansia”, Full immersion “Libero pensiero”, Sergio Adea “Smog”, ZeroCaffeina “Non si può prescindere” e Vera Kross “In un giorno qualunque”. E’ possibile ascoltare tutti i diciotto brani, durante la striscia giornaliera dedicata, tutti i giorni, collegandosi al sito della web radio: www.radiosoundcity.net. Al momento sono previsti tre passaggi nelle seguenti fasce orarie: 10,00 – 14,00 – 18,00.

Dei diciotto brani semifinalisti, selezionati da una giuria interna tra tutte le proposte pervenute, soltanto i primi sei più votati, accederanno alla finale del “Premio Mimmo Bucci” (salvo eventuali ex aequo), la sera di sabato 30 gennaio 2016 nella notevole cornice del Teatro Petruzzelli di Bari.

Per la finale, il compito di valutare i brani e decretare il vincitore del Premio Mimmo Bucci 2016, sarà affidato a una giuria esperta nel settore musicale.

Il Premio è un momento importante, che nasce e vive per ricordare anche la figura di Mimmo Bucci, che era sì il leader della cover band “La Combriccola di Vasco”, ma soprattutto un artista. Nel corso della sua carriera Mimmo, grazie alla preziosa collaborazione del suo autore e amico fraterno, Francesco Loconsole, ha inciso quattro cd. Ancora giovanissimo, Mimmo perde la vita, ucciso sul lungomare di Bari il 15 maggio 2007. Da allora, la sua musica non ha smesso un momento di risuonare forte. E questo Premio è il modo migliore per ricordarlo.

Il Festival nazionale sin dal primo anno, riceve il patrocinio e il sostegno delle Istituzioni locali. Il Comune di Bari prima, e da questa edizione la Regione Puglia, oltre la rinnovata ospitalità, sin dalla scorsa edizione, della Fondazione del Teatro Petruzzelli

Per maggiori informazioni: redazione@radiosoundcity.net

Click to listen highlighted text! Powered By GSpeech