Medimex 2018, sold out per i Placebo, star della seconda giornata

 

Al Medimex 2018, in svolgimento a Taranto, venerdì 8 giugno è il giorno dei Placebo (biglietti e abbonamenti esauriti). Il gruppo inglese sarà l’headliner sul main stage della Rotonda del Lungomare Vittorio Emanuele III (ingresso a pagamento), dove il set di concerti verrà aperto alle ore 20.30 da Kiol, il giovane talento torinese che con il singolo «Broken Up Again» ha superato il mezzo milione di ascolti su Spotify in tre settimane. A seguire, ore 21.20, sul palco saliranno i Casino Royale con il live CRX ispirato all’omonimo album del 1997, disco ricco di urban sound e drum’n’bass che la stessa band considera il più contemporaneo tra quelli sfornati sinora. I Casino Royale faranno da apripista all’atteso concerto dei Placebo. La band di Brian Molko e Stefan Olsdal, attesa alle ore 22.30 con un live antologico, spazierà dalle hit degli esordi («Pure Morning», «Nancy Boy», «Without  You I’m Nothing») ai più recenti successi («Loud Like Love», «Too Many Friends»). Durante i cambi di palco sono previste le incursioni degli umoristi di Lercio, gli internauti del sito satirico più famoso e amato d’Italia. Alla mezzanotte ci si sposterà al Molo Sant’Eligio, per il set con le sonorità house, tecno, soul e jazz del collettivo Mangaboo (ingresso libero sino ad esaurimento dei posti).

Completano i live a ingresso libero, al Molo Sant’Eligio, gli showcase degli artisti pugliesi Massimo Donno, Paolo De Falco, Maelys e Concerto (ore 18-20) e i contest dello Sziget & Home Sound Fest con i gruppi Elius Inferno & The Magic Octagram, Vanarin, Blurango e The Charlestones, ospiti gli ungheresi Middlemist Red (20.30-23.00).

Cinque sono gli «Incontri d’autore» aperti al pubblico che Ernesto Assante condurrà nella Villa Peripato con i big della musica italiana. Si parte alle ore 11.30 con Max Gazzè e si prosegue alle ore 15.30 con Emma Marrone. Alle ore 18.30 appuntamento con Giuliano Sangiorgi dei Negramaro, alle 20 con Raphael Gualazzi e alle ore 21.30 con Ultimo. Sempre in Villa Peripato, alle ore 17.15 presentazione del libro «La storia del punk» con l’autore Stefano Gilardino.

Alle ore 8.30, apre al pubblico la mostra «Kurt Cobain & il Grunge: Storia di una Rivoluzione» in programma al Museo MArTa sino al 1° luglio (ore 8.30 – 19.30). La mostra, a cura di ONO arte contemporanea, comprende anche sei scatti inediti tra le settantotto immagini dei fotografi americani Charles Peterson e Michael Lavine.

Particolarmente ricca l’attività nel Circolo Ufficiali della Marina Militare, dove la sezione professional si apre alle ore 10.30 con il workshop «Play listing: tutti i come e i perché del nuovo prodotto fruibile sulle piattaforme di streaming» a cura di Paola Catò di Sony Music. Alle ore 11, si presenta il Cinzella Festival con Giovanni Raimondi, Sabrina Morea e Mimmo Battista e si tiene l’incontro «Innovazione, tecnologie e nuove professioni nel mondo della musica» a cura di Pugliesi innovativi moderato da Pierpaolo Lala di CoolClub. Sempre alle ore 11, iniziano i Face to Face(s) con gli operatori internazionali del mondo indie-pop-rock Stephen Budd (Stephen Budd Music Ltd), Raimond Poldmaa (Tallinn Music Week), William Marshall (Primary Talent International), Salvatore Perri (Apolide Festival, Dunter), Lucia Wade (booking agent ITB) e Nick Hobbs (Charmenko). Alle ore 11.30, appuntamento con il panel «Know your rights – Conosci i tuoi diritti e impara come funziona e cambia il collecting in Italia» moderato da Davide Poliano di Rockol con Maila Sansaini (Nuovo IMAIE), Fernando Mantovani (ITSRIGHT), Matteo Fedeli (SIAE), Claudio Buia (Universal Music Publishing), Marco Ornago (SCF) e Guido Scorza (LEA). Alle ore 12 Chiara Santoro di YouTube terrà un workshop sullo streaming.

Gli operatori continueranno a presentarsi alle ore 12.15, quando l’appuntamento sarà con «Viva!Festival, la nuove frontiera della musica d’avanguardia in Puglia» con Angelo Conte (Turnè), Carlo  Pastore (Radio 2 Rai, MI AMI Festival) e Sergio Ricciardone (xplosiva, club to club). La parte professional proseguirà nel pomeriggio con due appuntamenti alle ore 15, il workshop «Collecting» a cura di Matteo Fedeli (Siae) e il panel «Label del futuro» moderato da Giampiero Di Carlo di Rockol con Dino Stewart (BMG), Dario Giovannini (Carosello Records), Lino Prencipe (Sony Music), Claudio Ferrante (ArtistFirst), Emiliano Colasanti (42 Records). E, sempre alle ore 15, inizieranno le lezioni con Marc Urselli, Marc Ploktin e Tommaso Colliva del Puglia Sounds Musicarium Advanced riservate ai professionisti della musica. Alle 15.30 si presentano il Sud Est Indipendente Festival mentre alle 16.45 appuntamento con «Hab cross mediale con al centro la musica». E, ancora, attività professionali alle 16.15 con il panel «Italia Music Export» a cura di Nur Al Habash e alle 17 il workshop «Music & Social Media» con Gabriele Aprile di Rockol e Carlo Alberto Biasioli.

All’Istituto musicale Paisiello si terranno, invece, le lezioni del Songwrting Camp a cura di Sony/ATV (ore 10 – 19) e i laboratori di Puglia Sounds Musicarium a cura di Stefano Senardi ed Ernesto Assante (ore 10.30 – 18.30).

Agli operatori del Medimex saranno rivolte due food performance dell’Apulian Lifestyle, iniziativa della Regione Puglia per la promozione dello stile di vita pugliese.

Alle ore 11, in Villa Peripato, aprirà (e andrà avanti sino alle 21.30) il Medimex Music Market, comprendente due grandi happening musicali, la Fiera del Disco e l’Independent Label Market, iniziative organizzata da PopUp The Sunday, CoolClub, Display Agency, Discipline, No-de e Fiera del Disco Sud Italia con brunc e apertivi «Aspettando i Placebo» e dj set delle etichette coinvolte.

Infine, dalle ore 19, il Castello Aragonese si illuminerà con l’istallazione site specific «Learning How to See in the Dark» realizzata dall’artista americano Arthur Duff su commissione del progetto di arte contemporanea ConTempo.

Medimex è un progetto Puglia Sounds, il programma della Regione Puglia per lo sviluppo del sistema musicale regionale attuato con il Teatro Pubblico Pugliese nell’ambito del Fondo di Sviluppo e di Coesione 2014-2020 – Patto per la Puglia Area di Intervento IV “Turismo, cultura e valorizzazione delle risorse naturali.www.pugliasounds.it.

Lascia un commento